Home » PAGINA EVENTI » Mau-ma ESPERIENZE

Mau-ma ESPERIENZE

“Mau-ma” è un sodalizio nato per unire passioni e abilità comuni. Siamo Maurizio Stagni, classe 1958 e Massimiliano Zemanek, classe 1967. Ci siamo fusi per raccontare di cibo, di libri, di Trieste, dell’Italia e di tanto altro senza limiti definiti in partenza.

Autocelebrarci non è nelle nostre corde, ma un’idea di chi siamo vogliamo dartela.

Io, Maurizio, da più di 40 anni faccio l’orafo, ma fin da piccolo, per necessità e passione, cucino per me e per gli amici. Per loro, che ascoltano i miei racconti sul cibo, sono ormai un “gourmet”; mi interessano poco le ricette ma molto di più la storia del cibo e della cucina. 

Ritratto Maurizio Stagni
Maurizio Stagni “Mau”

Massimiliano nasce in una bottega di famiglia, fra salumi, Liptauer, baccalà… É diventato un appassionato buongustaio, esperto di lievitazione e abile cuoco amatoriale. Ha gestito in proprio alcuni marchi della grande distribuzione. Ha lavorato come ambulante in mercati specializzati in prodotti alimentari di qualità distribuiti dalle stesse aziende agricole che li producono con bacino di produzione locale in anticipo sui tempi. Ciò che presto diventerà “Km zero”.

Massimiliano ZemaneK “MA”

Ti accoglieremo con il grembiule addosso, orgogliosi di aprirti le porte del laboratorio-teatro-osteria in via degli Artisti 7/a a Trieste che è anche la mia casa-bottega di Maestro artigiano orafo; ti basti questo per capire che il posto ed il progetto sono unici al mondo.

“Mau-ma” è un contenitore di eventi che unisce le persone attorno ai libri, alla musica, al cibo e ai racconti: “Pinocchio”, “La Bora”, la poesia, ciò che resta della Mitteleuropa, il Jazz… Sono solo alcuni esempi. Ti racconteremo la storia della Dobos, del Rigojanci, del Presnitz e dal pane di segale, diverso qui a Trieste che noi chiamiamo: “ pan de Segala”. Potrai conoscere la storia del riso e degustare un risotto fatto a 4 mani ma senza competizione perché la cucina, a nostro parere, non può mai diventare una gara. Ti racconteremo come si fa un salame, come nacque l’incontro fortunato fra la pasta e il pomodoro, o la storia del grano “Ardito”, ma anche delle finte tradizioni culinarie regionali, una fra tutte la carbonara, che vere tradizioni non sono.

Interno pronto per pranzo domenicale

Scoprirai così leggende, bugie e verità che forse ancora non conosci. Il cibo sarà sempre al centro dei nostri incontri, perché siamo un po’ stanchi dei così detti gastrointegralisti e coloro che celebrano le ricette “assolute”. Al contrario, noi pensiamo che la cucina sia gioia, condivisione ed incontro. Come fanno i veri osti, vogliamo riunire attorno allo stesso tavolo persone che hanno voglia di sapere e desiderano essere coccolate, in buona compagnia e in relax.

Ogni serata, aperitivo, cena o pranzo ruoteranno attorno ad un tema centrale fulcro del racconto. Ti guideremo anche nei sapori che ogni singolo menu, pensato per ogni evento, esprime.

Un “Aperitivo Jazz”

Nel calendario di incontri condivideremo esperienze, storie, personaggi ed aneddoti. Un paio di volte al mese, escluso il periodo estivo, lo spazio poliedrico del laboratorio aprirà le sue porte per condividere cibo, racconti e tanto altro. Sapremo mettere un freno all’inarrestabile perdita di cultura e delle qualità gastronomiche di Trieste e dell’Italia nella memoria a breve termine? Lasciamo a te quest’ultima risposta.

ESPERIENZE SVOLTE:

“A cena con Pinocchio”:

“Večerja z Ostržkom” A CENA CON PINOCCHIO IN SLOVENO:

ALTRI SU “CALENDARIO”…