Home » “Le Avventure di Pinocchio” MENÚ » GLI EPISODI » Episodio 02

Episodio 02

TESTO e ILLUSTRAZIONI di Maurizio Stagni TRATTO DA: “Le avventure di PINOCCHIO” di CARLO COLLODI nel capitolo: 3.

Pinocchio inseguito da Geppetto.
Pin-015. Pinocchio inseguito da Geppetto.

Geppetto correva e gridava piglialo! Piglialo! Ma la gente vedeva un burattino di legno che galoppava come un “barbero” e così si fermava incantata a guardarlo e rideva, rideva, rideva…


Corre Pinocchio come un cavallo.
Pin-016. Corre Pinocchio come un cavallo.

I piedi di legno di Pinocchio correndo sul selciato, facevano il rumore della corsa di un cavallo imbizzarrito cosi…


Ad aspettarlo un carabiniere.
Pin-017. Un carabiniere lo aspetta.

Un carabiniere si piantò coraggiosamente a gambe larghe in mezzo alla strada.


Tentativo di "tunnel".
Pin-018. Tentativo di “tunnel”.

Solo a Pinocchio poteva venir in mente “di passargli a sorpresa, framezzo le gambe” ma …


Pinocchio catturato dal naso.
Pin-019. Pinocchio catturato dal naso.

FECE FIASCO!

Venne preso per il naso e riconsegnato a Geppetto.


Riconsegnato a Geppetto.
Pin-020. Riconsegnato a Geppetto.

Pinocchio non poteva sentire Geppetto che lo chiamava perchè non aveva ancora le orecchie e in assenza di quest’ultime il papà fu costretto a prenderlo per la collottola pronto a dargli una bella lezione appena giunti a casa.


La gente mormora...
Pin-021. La gente mormora…

Pinocchio si disperò ed i passanti cominciarono a soggiungere : “Quel  Geppetto pare un galantuomo! Ma è un vero tiranno con i ragazzi”.


Geppetto finisce in prigione.
Pin-022. Geppetto finisce in prigione.

Il tanto strepitare del burattino ed il rumoreggiare dei presenti fecero in modo che il carabiniere si convinse a rimettere in libertà Pinocchio e Geppetto in prigione.


Pinocchio corre verso casa.
Pin-023. Pinocchio corre verso casa.

Pinocchio liberato, se la diede a gambe levate per cercare di arrivare il più presto possibile a casa. “Saltava siepi, pruni e fossi d’acqua come fosse una capretta o un leprottino“.



Se vuoi leggere il testo originale di Collodi usa il pulsante per accedere al sito della “Fondazione Collodi”.


Se vuoi ricevere gli aggiornamenti sui nuovi eventi che organizziamo scrivi a: lemalefattedellabora@gmail.com o invia un WhatsApp al numero 3483503407. GRAZIE!